#yellerscalabria

7,864 posts

Loading...
Loading...
“L’Assessore alla Cultura Valentina Galdieri ha deciso di prorogare la mostra delle opere di Gaele Covelli in esposizione presso la Casa della Cultura. Sono stati in tanti a visitare, nelle settimane di esposizione, l’allestimento del pittore crotonese curato da Melissa Acquesta che si avvale del patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e dell’UNICAL. Un allestimento elegante che esalta la figura e l’opera di Gaele Covelli (1872-1932), pittore crotonese distintosi nel panorama artistico nazionale e internazionale, allievo dei più importanti rappresentanti della pittura italiana a cavallo tra Ottocento e Novecento. La #mostra verrà #prorogata sino al mese di aprile 2019, prevede l’esposizione delle opere del maestro appartenenti alle collezioni del Comune di Crotone (otto opere relative alla ritrattistica, una alle tematiche sociali e una al tema di guerra) nonché di alcuni tra i documenti originali del Fondo Covelli (carteggio relativo alla vita e alle opere del maestro, diari privati, fotografie), conservati presso l’Archivio Storico Comunale.”
Grazie a @ig_coriglianocalabro per aver condiviso il mio scatto . . . I G C O U N T R Y A W A R D W I N N E R - 17.01.2019 Congratulazioni il tuo scatto è stato selezionato per rappresentare Corigliano calabro alla selezione mondiale del Country Award #ig_coriglianocalabro #ig_calabria #ig_cosenza #likes_cosenza #likes_calabria #calabriadaamare #volgocalabria #volgoitalia #ilove_calabria #scattocosenza #traveling_cosenza #igpic_calabria #yellerscalabria @calabria_in_grande
Gaele Covelli Ritratto di Ida Tacchi 1910 olio su tela, cm 125x85 •••••••••• Nel 1905 Gaele Covelli sposa la figlia di un noto corniciaio fiorentino, Ida Tacchi, dalla quale si separa nel 1923 per “ragioni di diversità di carattere, di anormalità di artista il quale è d’uopo di vivere in un ambiente dove le tentazioni abbondano e spesse volte sono causa di discordie in famiglia”, come ella stessa scrive in una lettera al Podestà di Crotone l’11 febbraio 1932, ma che gli starà sempre vicina rendendosi conto di quanto il desiderio del marito fosse quello di “godere con la moglie di [...] una vita calma, ordinata, colmata delle cure che ormai richiedeva la sua malferma salute”. Il contatto della Tacchi con l’Amministrazione comunale è una missiva del 1 luglio 1950, in cui la vedova, dopo essersi presentata, propone l’acquisto del suo ritratto eseguito nel 1910 di cui “per necessità date dalla difficoltà della vita odierna, nelle quali ormai in tarda età, sono venuta a trovarmi, io sono costretta a privarmi di questo bellissimo lavoro e anziché rivolgermi ad altri, ho creduto dirigermi alla S.V. Ill.ma e dare la preferenza a Codesto Comune, certa di venire ad accrescere importanza alla raccolta di lavori già esistente in una sala di Codesto Municipio, e di dare lustro al già ben noto nome del fu mio marito. A questo scopo io non mi permetto formulare una cifra; ma con deferenza a codesto Consiglio Comunale, desidero rimettermi a ciò che in esso verrà deciso in merito.” Con una nota del 14 luglio 1950, il Sindaco Messinetti, risponde affermativamente alla Tacchi alla quale chiede la somma di acquisto e l’invio del quadro “da far stimare da persona competente. Il quadro, “un bel ritratto di Signora dei primi del 900; lavoro premiato ad una Esposizione di Arte che fu fatta in Firenze, parecchi anni or sono e di cui la stampa parlò a suo tempo, molto favorevolmente [...], ben incorniciato, e di grandezza eguale a quella del suo grande autoritratto, già in possesso di codesto Comune fin dall’epoca della di lui dipartita” fu eseguito dal Covelli come pendant del suo grande Autoritratto del 1906; ne ha infatti le stesse dimensioni.
Grande successo di pubblico per la #mostra su Gaele Covelli alla Casa della Cultura, Crotone. L’Ass. alla Cultura e Beni Culturali del Comune di Crotone, Valentina Galdieri, interviene in merito alla valorizzazione delle eccellenze calabresi a partire, orgogliosamente, dal patrimonio culturale ed artistico. Con piacere anticipo la news della proroga della mostra e del patrocinio accordato all’esposizione da parte del DISU - Dipartimento di Studi Umanistici dell’UNICAL - Università degli Studi della Calabria (@unical_official ) e dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.
🌨❄ Guardando il Monte Pollino ho avuto i brividi. I brividi quelli veri. Era un giorno particolare, quello di ieri. Mi sono sentito per un attimo un Re. Nella conca del Re, dove sorge la città di Castrovillari, la " capitale del Pollino" Ph; 15/1/2019 #yellerscalabria #montepollino #pollinonationalpark #pollino #calabria #bestphoto #beautiful #goodtimes #mountain #massicciodelpollino #serradolcedorme
"La mente è come le faccende di cuore, l'emozione più intensa te la dà quando meno te l'aspetti" #Repost @rossella_booksserendipity "...perché la mente è come i paesaggi, ha sempre uno scorcio pronto a esplodere appena ti distrai, è come le faccende di cuore, l'emozione più intensa te la dà quando meno te l'aspetti, quando guardi altrove, così alla noncuranza succede sempre la scoperta, alla svista la visione, perché la mente funziona bene solo di soppiatto, si fa viva quando si sente trascurata, si accende alla sprovvista quando la ignori - un po' come fa l'anima degli altri con la tua." Sergio Claudio Perroni, Entro a volte nel tuo sonno #poem #cosenza #cosenzapp #calabria #amepiaceilsud #yellerscalabria #ig_cosenza #centrostorico #landscapephotography #streetphotography #volgoitalia #volgocosenza #volgocalabria #instabook #shotz_of_calabria #newphoto_calabria #urbexcalabria #streetphotography #streetart #urbexcalabria #abbandonata #poesia #poetry #sergioclaudioperroni #entroavolteneltuosonno #lanavediteseo #yellersborghi #yellerscalabria #ig_cosenza #igerscalabria #castle #castellosvevo
"Essa che mi scorre nelle vene e che amo". _________________________________________ #igcalabria #igercalabria #instacalabria #yellersitalia #yellerscalabria #yellerscosenza #pontedicalatrava
Ma all'ombra dell'ultimo sole s'era assopito il pescatore e aveva un solco lungo il viso come una specie di sorriso.🌅 ° ° ° #calabria_cartoline #calabriameravigliosa #calabriadaamare #calabria_super_pics #igerscatanzaro #igcalabria #yellerscalabria #calabriacontatto #fabriziodeandrè #home
Mi chiedo se la neve ama gli alberi e campi, che li bacia così dolcemente. E li copre come con una morbida trapunta bianca; e forse dice “Andate a dormire, cari, finché non arriva l’estate di nuovo.” (Lewis Carrol, Alice nel paese delle meraviglie) Meravigliosa Sila. ~ Lago C E C I T A. ❄ #visitsila #portalesila #lagocecita #cecitalake #sila #paesaggioinnevato #volgoitalia #calabriadaamare #calabria_illife #super_calabria_channel #ig_calabria #igersitalia #igerscalabria #cosenzapp #sunset #sunsets_oftheworld #yellerscalabria #calabria_super_pics #calabria_bestsunset #neve #lago #calabriadavivere #calabriaincartolina #naturephotography #camigliatello #camigliatellosilano #naturelovers
next page →