#travelstories

903,023 posts

Loading...
Mariachi 🎺 🎻🎸 I really wanted that to see during my stay in Mexico. Smiling faces, amazing costumes and fantastic music, can you have a better atmosphere at dinner🤩? #mariachi #mariachis #mexico #diner #music #travel #travelstories #istatravel #summer #goals #desperados
Loading...
Buffaloes & the life of the #Torajanese are two things that are interrelated. This is a unique impression that we found at #PasarBolu in #Rantepao , a special #market for buying & selling buffaloes and pigs, which is not operate every day. After witnessed the initial procession of #RambuSolo , we went around this market & interacted with the traders for a better understanding on how a #buffalo can be very influential even in determining one's social status in the community. ⏺️ #ayudi_sulawesi #tanatoraja #tator #southsulawesi #tedong #saleko #tedongsaleko #sulawesi #exploresulawesi #exploretoraja #explorerantepao #exploretanatoraja #travel #travelstories #visitsulawesi #travelphotography #tradition #travelblogger #humaninterest #indonesia #wonderfulindonesia #culture
When floating in a paradise is all you need to de-stress for a day. Can anyone guess where this is? ▪️▪️▪️ Photo and Caption by @dr.hanzsum 🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺🔻🔺 Do you want to know and see what CEBU has in store for you? Just tap the link in our bio to read more. ▪️ ▪️ 📌 Tag #QueenCityCebu or @queencitycebu with your best shot(s) and video(s) and be featured here! ▪️ ▪️ 📣REMEMBER📣: 🎯#leavenotrace #ayawpaghugawhugaw 🚭🚱🚯 ▪️ 🌎 www.QueenCityCebu.com 👥 Facebook - http://facebook.com/QueenCityCebu 📷 Instagram - http://instagram.com/queencitycebu 📽️ Youtube - https://bit.ly/2NPHZ9p ▪️ ▪️ ▪️ ▪️ ▪️ 🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸🔸 #queencitycebutravels #cebu #travelblogfeed #islandlife #travelstoke #wanderlustph #passionpassport #earthoutdoors #travelguide #traveler #nakedplanet #topdestinationsph #travelcebu #philippines #vacation #theglobewanderer #getaway #beautifuldestinations #paradise #travelstories #timeoutsociety #followmytravel
One of my favourite things to do when travelling is to meet and talk to people. However, i could not understand a word of what the monks at Surya Mandir (Sun Temple) were telling me, but it sounded beautiful - and sometimes understanding the words isn’t necessary. I felt truly touched, at peace and inspired when I walked back down the hill. 🇮🇳🌏⛰☀️ #peopleofindia #faces #facesofpeople #kilroydenmark #inspiration #peaceful #openmind #monks #jaipur #jaipurdiaries #india #temple #travelling #travelstories #memories #travellingindia #culture #canon #dansetroldenandherblueelephant
Do you take time to slow down and live in the moment? We are so caught up in the day to day it’s easy to stop and just live. I’d take a spot like this, @lennart
Life is BETTER when you're LAUGHING.
Ciò che non hai mai visto, lo troverai dove non sei mai stato 🛫🌍
☀️ Feeling summer this December, why not?! 😎 . . . . #Arkinography @arkinp0tz21 #ArkinTravels
Ankara Esenboga Airport - and the places you could fly to from here. You could even fly to destinations in Irak from here, not that I want to. I just did not realize you could board a plane to Bagdad or Erbil just like that. Our destination - Amman. At this point we were wondering if our plane would fly across Syria (is that even possible) or across Israel. #Ankara #ankara #turkey 🇹🇷 #esenboga #esenbogaairport #airport #destinations #travelphotography #traveler #travel #adventure #travelstories
What a weekend! We celebrated Art Basel in true IVY fashion last Friday at our official Art Basel Kick-Off Cocktail Party! Special thanks to @WestlandWhiskey and @Bruichladdich for keeping the cocktails flowing! #ArtBasel
Ci fu già, in passato, chi paragonò Pisa ad Atene per il fatto che, come nella Acropoli della famosa città greca, così in Pisa, in un’unica piazza, sono raccolti tutti i monumenti significativi della sua arte e della sua storia: il Duomo, il Battistero, il Campanile e il Campo Santo, quattro fra i più celebri monumenti della nostra civiltà, considerati per molti aspetti meraviglie dell’arte, tali da suggerire la denominazione di “Piazza dei Miracoli”. (Ottavio Banti) . . . . . . . . #ig_italy #igersitalia #instaitalia #instatravel #travelmemories #travelingram #travelgram #travelstories #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel #pisa #tower #traveling #architecture #building #amazing #visiting
📍Parc de Montjuic , Barcelona, España 🇪🇸 • • • • • • • 🎁 Prenota su booking.com tramite questo indirizzo, avrai un rimborso del 20% dopo il tuo soggiorno https://www.booking.com/s/44_6/d3909d01 #visitspain #spain #travel_barcelona #lovebarcelona #visitbarcelona #travelblogger #travelphotography #wanderlust #lovetotravel #EarthEscope #landscape #landscapephotography #instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram #travelgram #travelstories #travelgo #mytravelgram #lifeintravel #travelinspired #travelworldluxury #bnesimppl
Went to check out the Italian Market in South Philly (see in stories) and stumbled on this side street off 9th decorated for the holidays. Sweet and simple it reminded me of how people used to celebrate before all the glitz and lights and high electric bills. #nostalgia #throwback #oldies . . . . . . #holidaydecorations #southphilly #southphillystyle #southstreetphilly #christmasdecorations #christmasdecors #philly_igers #phillyphilly #philadelphia_citylife #xmasdecor #xmasdecorations #merrymerry #christmasspirit #holidayspirit #travelingram #travelstoke #travelstories #exploreeverywhere #exploreeverthing #holidaycheer #igphiladelphia #seasongreetings #christmaslove #oldstyle #vintagechristmas
What a great pair of doors in Montevideo, Uruguay. I would have loved to have seen inside !
🙊
Monte Carlo. Il Principato di Monaco è una realtà a se stante 😂 innanzitutto entri ed inizi a pagare il roaming (piccolo regalino di benvenuto) 😅 Si ci ritrova in un mondo in cui regna lo sfarzo..della serie che tutti i segnali stradali sono circondati da un contorno color oro 😂, auto di super lusso, appartamenti che puoi fittare alla modica cifra di 50.000€ al mese...insomma tutto un po sopra le righe 😂 ma è anche questo il bello di Monte Carlo!
Countdown begins to make the best happen.🗓️ Time to open up a new chapter in life, and to explore a larger centre. ♥️ . . . . 📸@_sweetangelic
🚵‍♂️Il Passo Gardena è una forcella situata nelle Dolomiti, tra la Val Gardena e la Val Badia, che collega il comune di Selva di Val Gardena con la frazione di Colfosco nel comune di Corvara in Badia. Il valico guarda a nord il Gruppo del Sella e a sud il Gruppo del Cir ed è, inoltre, attraversato dall'Alta Via n.2 che da Bressanone porta a Feltre, nel Bellunese.Il Passo è una meta molto ambita dagli sportivi che hanno l'imbarazzo della scelta tra ciclismo e motociclismo, trekking, sci alpino e arrampicate. La destinazione perfetta per una vacanza attiva invernale ed estiva🚵‍♂️#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🏔San Martino di Castrozza è un comune situato nell’Alta Valle del Primiero, esattamente nel Trentino orientale. È una delle località che compone l’alta Valle del Primiero. A San Martino di Castrozza sembra di poter toccare le montagne con un dito, si presenta come un piccolo centro alpino a 1450 metri s.l.m., con tutti i servizi, gli agi e le comodità che un centro e una stupenda località come questa possa dare, sia durante la stagione estiva che invernale. Viene considerata come una storica meta delle Dolomiti, una meta internazionale dove poter trascorrere del piacevole tempo in compagnia della propria famiglia, di amici o per una vacanza romantica🏔#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🥁Il Castello di Poppi fu edificato dai Conti Guidi, antica famiglia comitale toscana, nel XIII secolo. Per la costruzione si fanno i nomi di Lapo di Cambio e Arnolfo di Cambio, per questo motivo si nota una disuguaglianza di stili tra la parte sinistra (un solo ordine di bifore con cornici marcapiano) e la parte destra (a due ordini di bifore entro arcate a tutto sesto). L’edificio ha subito nel tempo numerosi rimaneggiamenti che però non ne hanno alterato l’aspetto originario che nell'austerità del blocco serrato esprime potenza e intenzioni di difesa. L'insieme è circondato da mura di cinta con merli Guelfi e da un ampio fossato. Ad accrescere la protezione dell'ingresso principale si trova un piccolo edificio detto "munizione", avanzato rispetto alla cortina delle mura, in cui era il dispositivo del ponte levatoio🥁#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
😈La leggenda è stata tramandata da secoli e con diverse versioni, ma quella più nota è la seguente. Il ponte che in realtà si chiama Ponte della Maddalena era stato commissionato ad un capomuratore (che qualcuno identifica in S. Giuliano l’Ospitaliere) che era molto preoccupato per i tempi di consegna. L’opera era difficile da realizzare, e l’imminente scadenza lo fece cadere in disperazione. Tanto che il Diavolo, che nella tradizione popolare è sempre pronto ad approfittare delle debolezze umane, si manifestò proponendo di aiutare il capomastro. Avrebbe completato il ponte lui stesso. In cambio, esigeva l’anima del primo essere vivente che lo avrebbe attraversato. Stretto il patto, in una notte il ponte fu eretto, ma il muratore si sentì talmente in colpa da correre a confessarsi da un prete. Che gli suggerì una strategia: far attraversare per prima una bestia. Una versione della leggenda parla di un maiale, l’altra di un cane. Fatto sta che così fu, un animale attraversò il ponte per primo e il Diavolo si dovette prendere la sua anima. Beffato, si adirò così tanto da gettarsi nelle acque del fiume Serchio scomparendo per sempre.In realtà quello noto come Ponte del Diavolo è un’ingegnosa opera medievale voluta probabilmente dalla contessa Matilde di Canossa nel XI secolo. Un ingente restauro avvenne nel XIII secolo per mano di Castruccio Castracani. Il nome Ponte della Maddalena deriva da un’edicola che era presente (nel 1500), oggi rimossa. La struttura venne rimaneggiata in altre occasioni nei secoli, fino agli inizi del ‘900, quando un nuovo arco fu aperto per permettere il passaggio di una linea ferroviaria. Una particolare architettura, ma soprattutto una particolare storia che ancora oggi aleggia sulle arcate del ponte, a distanza di secoli mai dimenticata😈#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🌞Erano i primi anni del Duecento quando fu eretto sull’Appennino toscano uno dei più importanti Santuari francescani. Sorse così sul monte della Verna, per volere di San Francesco d’Assisi, il complesso conventuale oggi meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo. Tutto nacque dall’incontro di San Francesco con il Conte Orlando Cattani, feudatario del luogo, che decise di donare la montagna de La Vernaal frate.Il Santuario, che si erge sulla roccia abbracciato dalla natura della foresta casentinese, comprende la chiesetta di Santa Maria degli Angeli, il corridoio e la Cappella della Sacre Stimmatee la Basilica dedicata a Santa Maria Assunta dove, ancora oggi si può ammirare l’Annunciazione, uno dei capolavori dello scultore Andrea della Robbia.Il Santuario, meta di preghiera e raccoglimento, è il luogo dove San Francesco ricevette le stigmate nel lontano 17 settembre 1224, un luogo dove natura e spiritualità trovano il loro equilibrio e dove la bellezza di luoghi incontaminati abbraccia fede e storia e cultura.Il Museo della Verna, posto dentro il Santuario, è un percorso nell'antica vita del convento, tra le grandi sale del Quattrocento e il salone del "fuoco comune", dove i frati passavano insieme le gelide serate invernali. Qui sono esposti preziosi oggetti liturgici, tra cui un reliquario in rame dorato, ma anche dipinti di scuola fiorentina del Quattrocento e Cinquecento e altre opere d'arte tra cui spicca un busto di Cristo in ceramica attribuito ad Andrea della Robbia🌜#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🛐L’abbazia di San Pietro al Monte si trova ad una quota di 630 metri alle pendici del monte Cornizzolo ed è raggiungibile solo a piedi in meno di un’ora partendo dalla frazione Pozzo nel comune di Civate, attraversando con un sentiero un fitto bosco. E’ un complesso di stile romanico che si compone di tre edifici: la basilica di San Pietro, l’oratorio intitolato a san Benedetto e quello che era il monastero di cui rimangono solo rovine. La basilica è visitabile tutti i giorni eccetto il lunedì; la domenica è possibile partecipare a visite guidate gratuite. Di particolare rilevanza l’imponente ciclo di affreschi della basilica di San Pietro, che ha come tema l’Apoteosi finale del Cristo e il Trionfo dei Giusti. Dal pianoro erboso dove sorge la basilica si può godere uno splendido panorama sulla Brianza, i monti lecchesi e il lago di Annone🛐#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🛠Fondato nel 1878, il villaggio operaio di Crespi d'Adda si estende sulle sponde del fiume Adda e rappresenta una delle più eccellenti testimonianze dell'architettura industriale italiana. La sua costruzione si deve a Cristoforo Benigno Crespi, imprenditore illuminato che associò alla logica produttiva l'attenzione per il benessere dei suoi operai, dando forma a una realtà utopistica ancora oggi di grande fascino. Passeggiando tra le villette operaie a pavillon si possono ancora comprendere i criteri che guidarono la progettazione del villaggio: pulizia, ordine e gusto estetico. Accanto alle abitazioni sono presenti i servizi per gli abitanti: il dopolavoro, il lavatoio, la chiesa e un piccolo ospedale, mentre la fabbrica, con la sua notevole estensione e le sue alte ciminiere, rappresenta ancora oggi il fulcro di tutto il villaggio e stabilisce il primato del lavoro operaio su ogni cosa.L'alta torre merlata identifica l'abitazione padronale, "il castello" un edificio in stile neo-medievale, scelto dal Crespi per i suoi soggiorni nel villaggio. Tra una villetta operaia e l'altra si scorgono alcune abitazioni più elaborate e raffinate, concepite in stile liberty, sono quelle degli impiegati e dei dirigenti, veri gioielli architettonici circondati da raffinati giardini. Il Cimitero chiude l'itinerario, con lo svettante mausoleo progettato da Gaetano Moretti a ricordo della famiglia Crespi a fare da contrappunto alle piccole lapidi degli operai, veri protagonisti della storia del villaggio.La visita di Milanoguida al villaggio operaio di Crespi d'Adda, dal 1995 sito Unesco, vi porterà alla scoperta di questo "villaggio ideale del lavoro",straordinaria testimonianza della storia industriale lombarda e del socialismo utopistico di fine Ottocento🛠#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🍏La città capoluogo del Trentino, 110.000 abitanti, ha conosciuto una storia movimentata. Fondata dalle popolazioni celtiche fu presa dai romani e nominata “Tridentum”. Nel 1004 l’Imperatore Enrico II trasferì il potere al principato vescovile. Nonostante diverse rivolte popolari, il potere dei vescovi si mantenne fino all’arrivo delle truppe napoleoniche nel 1796. La successiva dominazione austro-ungarica realizzò diverse opere infrastrutturali come la regolazione del fiume Adige e la costruzione della linea ferroviaria del Brennero, e lo sviluppo moderno della città visse una forte accelerazione. L’autonomia speciale ha contribuito a rendere Trento un importante centro amministrativo e commerciale, inoltre Trento è diventata la sede dell’Università trentina, che si è guadagnata una posizione di eccellenza in molti campi dell’alto insegnamento e della ricerca.Gli affreschi presenti su diversi palazzi del centro storico, raccontano la storia con raffigurazioni mitologiche, con il viaggio degli imperatori germanici verso Roma, il concilio del 1545, l’arcivescovato che per secoli determinò le sorti delle popolazioni della vallata.Trento è una città che ha molto da offrire: Non solo monumenti, palazzi e castelli ricchi di storia, ma anche un’atmosfera rilassante, cultura e specialità gastronomiche🍏#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🐟Livorno è una città portuale italiana sulla costa occidentale della Toscana. È conosciuta per le specialità di pesce, le fortificazioni rinascimentali e il porto moderno per navi da crociera. La Terrazza Mascagni centrale, un viale lungo il mare con pavimento a scacchiera, è il punto di ritrovo principale della città. I bastioni della Fortezza Vecchia del XVI secolo si affacciano sul porto e si aprono sul quartiere Venezia Nuova di Livorno🐟#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🏳Nella più antica delle chiese solferinesi, quella di San Pietro in Vincoli, trova posto l’Ossario, voluto ventun anni dopo la battaglia, dalla Società Solferino e San Martino per accogliere degnamente le spoglie dei Caduti dei tre eserciti. Ci si arriva percorrendo un suggestivo viale di cipressi ai bordi del quale si estende un ampio parco. Sulla facciata della chiesa si possono osservare due mosaici: uno raffigurante San Pietro e l’altro, il Redentore. All’interno sono custoditi 1413 teschi e le ossa di circa 7000 Caduti conservate, come a San Martino, senza distinzione di nazionalità e grado. Alcuni scheletri, in parte attribuiti a soldati francesi, sono esposti a destra ed a sinistra dell’abside, sotto la quale un profondo pozzo contiene i resti di circa duecento uomini🏳#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🌾Zavattarello è un piccolo borgo medievale dell'Oltrepò Pavese nell' Alta Val Tidone dominato dal Castello Dal Verme, immerso in una natura incontaminata, in cui regnano pace e serenità. Qui il tempo pare una categoria diversa dal resto del mondo: tradizione e modernità si mescolano, convivono e si fondono in un equilibrio armonioso. Zavattarello è in grado di regalare, a chi vive qui e a chi è solo di passaggio, il ricordo permanente di uno stile di vita legato ai ritmi di una volta ma aperto al futuro🌾#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🍇Il suggestivo Castello di Brolio domina da oltre 10 secoli le vallate che lo circondano nella parte meridionale del Chianti Classico. Situato su un'alta e solitaria collina a pochi chilometri dal centro di Gaiole in Chianti, il castello ha origini longobarde e sin dal 1141 appartiene all'importante famiglia toscana dei Ricasoli. Nonostante la vicinanza a Siena, che dista circa 20 chilometri e il cui profilo può essere scorto all'orizzonte, Brolio è sempre stato legato a Firenze diventando un avamposto strategico nella difesa del territorio. Per questo ha subito molti assedi e distruzioni e di conseguenza è stato più volte ricostruito seguendo lo stile dell'epoca. L'ultimo attacco lo ha subito durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, come si vede dagli evidenti segni sulla facciata.Il castello che vediamo oggi è frutto della ricostruzione voluta da Bettino Ricasolinell'Ottocento, secondo il gusto medievale dell'epoca. Splendidi e molto suggestivi i giardini all'italiana dalle caratteristiche forme geometriche e il parco romantico che circonda il castello. Dal giardino si gode di una vista mozzafiato sui possedimenti dei Ricasoli, famosi produttori di vino. All'orizzonte, nelle giornate serene, si scorge la splendida Siena.All'interno del Castello si può visitare la Cappella di San Jacopo con la cripta di famiglia, e un piccolo museo della Collezione Ricasoli che conserva le armi appartenute alla famiglia, documenti e oggetti appartenuti a Bettino Ricasoli tra cui una parte della sua collezione di fossili e minerali🍇#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🚡Il lago di Sorapiss è ubicato nel grande circo del Sorapiss, enorme massiccio che verso Misurina si apre a ferro di cavallo e ai cui piedi si allungano tre piccoli ghiacciai. Il lago si stende a 150 metri dal rifugio Vandelli, dominato dall'arditissima sagoma del Dito di Dio🚡#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🏡Su una collinetta tra le alture del Montalbano, in un territorio ricco di olivi e vigneti, orti e vivai, sorge Serravalle, del cui nome, posta com’è a dominare il passaggio obbligato tra la valle dell’Ombrone e la Valdinievole, non occorre indagare l’evidenza. Collocata tra Pistoia e Lucca, sorvegliava un tempo il tracciato della Cassia consolare, la Cassia Clodia, variante nord-ovest della più importante Cassia Imperiale; oggi, eludendone l’antica funzione strategica, l’autostrada Firenze-Mare perfora il suo colle con l’unica galleria dell’intero tracciato🏡#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🧀Branzi é un piccolo e ben curato paese incastonato tra le montagne, dove da secolare tradizione viene prodotto il tipico formaggio locale, il Branzi appunto. Si tratta di un latticino dal sapore dolce e delicato, se stagionato 2/3 mesi, più piccante a seguito di prolungata giacenza in cantina. Viene prodotto lavorando esclusivamente il latte raccolto dalle brune alpine, le vacche orobiche per eccellenza, allevate in Alta Valle. Il paese è noto anche per l’estrazione e lavorazione dell’ardesia, una pietra scura impiegata soprattutto per le coperture civili e religiose, rendendo inconfondibile il colpo d’occhio dall’alto sui tetti🧀#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
⚜L'antica Nequinum degli Umbri, nel 299 a. C. fu conquistata dai Romani, che ne fecero una colonia e poi un importante Municipio con il nome di Narnia. Assalita e distrutta dai Goti di Totila, ai quali subentrarono per breve tempo i Longobardi che inserirono Narni nel Ducato di Spoleto.Successivamente entrò a far parte del Ducato Romano, nei beni della Contessa Matilde di Canossa e poi nei possedimenti della Chiesa. Dopo le vicende turbolente dell'Alto Medioevo, nell'XI secolo visse un periodo di potenza e ricchezza, fino a quando, Federico Barbarossa, nel 1174, la sottomise al suo potere: negli anni successivi Narni combattè una continua lotta contro Federico II e contro il Ducato di Spoleto.Nel XIV secolo venne inclusa, per intervento del Cardinale Albornoz, nei domini della Chiesa. Dopo l'occupazione del re di Sicilia Ladislao fu riconquistata dalla Chiesa e nel 1527 viene conquistata e devastata da Carlo V. L'instabilità durò fino al XVII secolo, quando entrò a far parte dello Stato Pontificio sotto il cui dominio, salvo la parentesi napoleonica, rimase fino al 1860. La città conserva un ricchissimo patrimonio accumulato in tremila anni di storia: dell'epoca romana rimangono il grandioso ponte di Augusto, il ponte Cardona e l'acquedotto della Formina.Narni vanta altre notevoli emergenze monumentali del periodo medievale, come la cattedrale di San Giovenale, con portale romanico, coro ligneo e mosaici, e con il sacello dedicato al santo patrono risalente al VII secolo, la chiesa di San Domenico, ex cattedrale cittadina intitolata a Santa Maria Maggiore, la chiesa di Santa Maria Inpensole (1175), gioielli dell'architettura romanica narnese. Interessanti anche la chiesa di Sant'Agostino (XV secolo) e la chiesa di San Francesco (XIV secolo)⚜ #instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
🏛Per raggiungere il cuore della città di Foligno consiglio di seguire il percorso del fiume Topino e di dirigervi in piazza della Repubblica, dove potrete ammirare uno straordinario insieme architettonico costituito dal Duomo, il palazzo Comunale e palazzo Trinci. Il Duomo, dedicato a San Feliciano, patrono della città, è in stile neoclassico- barocco. Da non perdere al suo interno il Museo Capitolare Diocesano e la Cripta di San Feliciano. Sempre in stile neoclassico il palazzo Comunale del XIII sec. ed affiancato dalla torre merlata del '400. Accanto al Duomo si affaccia Palazzo Trinci, sede della Pinacoteca. Ultimato nel 1407 e restaurato nel 1949, presenta una facciata Neoclassica e una magnifica scala gotica. Al suo interno la Sala del Consiglio con volte, le pareti affrescate dal Piervittori e un enorme camino in pietra del '500. Attiguo al Palazzo si trova Palazzo Orfini, antica dimora di Emiliano Orfini, il tipografo che stampò la prima edizione in lingua italiana della Divina Commedia, con un bel portale del 1500🏛#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
⛵La passeggiata a mare si estende dal porticciolo di Nervi all'antico scalo di Capolungo per circa 2 Km. Sembra che un modesto sentiero esistesse già nel 1823 e fosse frequentato soprattutto da pescatori del luogo o contadini che raggiungevano gli estesi terreni agricoli all'epoca confinanti con il mare. La passeggiata attuale è famosa per il tepore assicurato anche nel pieno dell'inverno e per gli splendidi scorci panoramici sulla scogliera e sul promontorio di Portofino. I primi lavori per la realizzazione di quest'opera, dopo una lunga fase progettuale, furono iniziati nel 1862 in due diversi tronconi. Il primo collegava il porticciolo di Nervi alla cosiddetta Torre Gropallo, una volta nota come Torre del Fieno e risalente alla metà del cinquecento, il secondo (1872) dalla strada Serra Gropallo alla marina di Capolungo. La Torre Gropallo, acquistata dal Comune di Genova nel 1936, già sede della Lega Navale Italiana, ospita attualmente la sezione di Nervi dell'Associazione Nazionale Alpini. Con la costruzione della passeggiata i Parchi perdono il tratto a mare ma acquistano un belvedere unico nel suo genere⛵#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram  #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel  #vacaymode #traveltips #travelfriendly #wheretonext #mytinymoments #littlestoriesofmylife
next page →